Economia e Lavoro

Giovedì, 31 October 2019 12:17

ISTAT: PIL SOSTANZIALMENTE FERMO DAL 2018

E' stata un’estate fredda per il turismo italiano, che certifica la stagnazione del Paese. I dati sul III trimestre confermano la frenata quasi totale della nostra economia, sostanzialmente ferma da inizio 2018: il dato tendenziale di +0,3% non basta infatti a fare invertire la rotta.Così l’Ufficio economico Confesercenti commenta il dato di anticipazione sul PIL nel III trimestre diffuso oggi da Istat. La situazione della nostra economia si inserisce in un contesto globale di rallentamento, condiviso da tutte le maggiori aree dell’economia mondiale ed europee, a partire dalla Germania. Emerge però sempre più chiaramente che la debolezza della congiuntura italiana è specifica. Anche il flusso di turisti in vacanza nel nostro Paese – dopo un triennio di crescita – quest’estatate si è fermato, e pure i consumi danno segnali di frenata: ad ottobre il tasso di inflazione si è fermato allo 0,3%, a testimoniare la situazione di sostanziale stop dei consumi interni.In questo contesto difficile, la prossima legge di bilancio ed il collegato fiscale, dopo aver trovato le ingenti risorse necessarie per neutralizzare le clausole di salvaguardia, fanno poco per dare un po’…
 Sono molte le novità in arrivo per pagamenti e commercianti nel 2020. Sanzioni per chi non accetta pagamenti in carte e bancomat, credito di imposta sulle commissioni per i piccoli esercenti che lo fanno. Ma anche la lotteria degli scontrini e le multe per chi non trascrive il codice fiscale dei clienti. Credito d’imposta al 30% sulle commissioni bancarie. La norma scatterà dal 1° luglio, lo stesso giorno in cui entreranno in vigore le multe per chi rifiuta i pagamenti elettronici. Si tratta di un primo passo che il Governo ha deciso di fare da una parte per andare incontro ai commercianti in vista dell’entrata in vigore delle sanzioni per chi declina pagamenti tramite Pos, dall’altro per prendere tempo e portare avanti i negoziati con le banche su un possibile abbassamento delle commissioni bancarie a carico degli esercenti sulle transazioni effettuate tramite Pos. Il credito d’imposta è stato inserito all’interno del Decreto fiscale correlato alla Manovra e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 ottobre. Come funziona il credito d’imposta. L’articolo 22 del decreto fiscale stabilisce un credito d’imposta pari al 30% delle commissioni sulle…
Mercoledì, 16 October 2019 12:03

MANOVRA AL VIA, ECCO COSA CONTIENE

Una manovra che blocca l’aumento dell’Iva e combatte l’evasione. Nessuna modifica alla quota 100 e meno tasse in busta paga per i lavoratori. Dopo un Consiglio dei Ministri, durato sei ore, il Documento programmatico di bilancio da inviare alla Ue e il decreto fiscale collegato che contiene le coperture della legge di bilancio, sono stati approvati.Nel comunicato del governo viene spiegato, però che i provvedimenti sono stati approvati “salvo intese”: questo vuol dire che si riserva di modificare il disegno di legge prima di sottoporlo al Parlamento, che poi naturalmente potrà a sua volta emendarlo. Questi i contenuti principali della manovra: NO AUMENTO IVA. Dal 1 gennaio sarebbero scattati gli aumenti sull’imposta per garantire un gettito di 23,1 miliardi. Ed invece vengono scongiurati, senza una rimodulazione dellealiquote (come si era ipotizzato in un primo momento). CUNEO FISCALE. Si riduce già dal 2020 il cuneo fiscale a carico dei lavoratori. Buste paga più pesanti, quindi, e per far questo il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha fatto sapere che verranno messi a disposizione 3 miliardi di maggior gettito derivante dalla lotta all’evasione. LOTTA ALL’EVASIONE. Innanzitutto, si…
il contribuente già proprietario di una casa in un determinato Comune, anche se concessa in locazione, non può acquistarne un’altra beneficiando delle agevolazioni “prima casa”. A chiarirlo è FiscoOggi il giornale on line dell’Agenzia delle Entrate.Per il Fisco “la presenza di un contratto di locazione non è un buon motivo (o almeno la norma non lo contempla) per usufruire del bonus” e spiega come “l’agevolazione è negata in tutti i casi in cui il soggetto che intende fruirne sia già in possesso nello stesso Comune (o nell’intero territorio nazionale, se acquistato con lo sconto fiscale) di un immobile a uso abitativo. Differente e non assimilabile è il concetto di nuda proprietà (il locatore, infatti, mantiene il possesso, il nudo proprietario no).Non è richiesta dalla norma, invece, la verifica dell’utilizzo che dell’immobile viene fatto né con riferimento alle case di abitazione che il contribuente già possiede e che possono precludere l’accesso all’agevolazione, né riguardo all’immobile che intende acquistare.
Domenica, 15 September 2019 10:28

CONSUMI, VERA EMERGENZA ECONOMICA DEL PAESE

Continua a frenare la spesa delle famiglie. Nel 2019 la variazione dei consumi si fermerà a +0,3%, il valore più basso raggiunto negli ultimi cinque anni. Un valore che, oltretutto, è tenuto su da servizi e spese obbligate: nei primi sei mesi dell’anno, rispetto a dicembre 2018, sono infatti spariti 908 milioni di acquisti delle famiglie in beni. È quanto emerge dalle previsioni su consumi e spesa delle famiglie elaborate da Cer Ricerche per Confesercenti, che rivedono al ribasso, dal +0,4 al +0,3%, le stime rilasciate in primavera.A crollare è soprattutto la spesa in beni semidurevoli (vestiti, calzature, libri e la gran parte dei prodotti commerciali), che nei primi sei mesi del 2019 si contrae di -503 milioni di euro rispetto a dicembre 2018. Giù di -341 milioni anche gli acquisti di beni durevoli come automobili, arredamento, elettrodomestici, mentre la flessione per i consumi non durevoli, come alimentari e prodotti per la pulizia della casa o la cura della persona è di -54 milioni di euro. Cresce invece di un miliardo di euro quella per servizi, voce che però include anche…
Giovedì, 12 September 2019 10:57

ISTAT: CRESCE IL COSTO DEL LAVORO

Nel secondo trimestre dell’anno, il costo del lavoro cresce dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e del 2,4% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.Lo comunica l’Istat spiegando come si tratti “del risultato di un aumento delle retribuzioni pari a +0,1% su base congiunturale e +1,6% su base annua e degli oneri sociali, che crescono di più, pari a +0,3% su base congiunturale e +4,5% su base annua”.
Al via lunedì 2 settembre i controlli sull’uso anomalo di contanti da parte della UIF, Unità di Informazione Finanziaria, incardinata presso la Banca d’Italia. Si prevede l’invio delle comunicazioni su prelievi e versamenti presso Banche, Poste, Istituti di pagamento. Si potrà sapere il nome di chi ritira o versa banconote per oltre 10mila euro complessivi in un mese. Non sarà una segnalazione automatica di operazione sospetta ma accenderà un faro da parte delle Autorità. La comunicazione dovrà essere inviata, ha chiarito la stessa Uif, anche se si supera il tetto dei 10mila euro attraverso più operazioni singolarmente pari o superiori a 1.000 euro. Il primo invio dovrà essere effettuato entro il 15 settembre 2019 e riguarderà i dati riferiti ai mesi di aprile, maggio, giugno e luglio.
Lunedì, 02 September 2019 11:05

SETTEMBRE, GLI APPUNTAMENTI COL FISCO

Dopo la “pausa estiva”, tornano gli appuntamenti col Fisco.Fino al 30 settembre è aperto il canale per il tax credit edicole. Le domande possono essere inviate tramite la procedura disponibile sul portale: www.impresainungiorno.gov.it. Entro il 31 dicembre verrà reso noto l’elenco beneficiari.2 settembre, si deve provvedere al versamento della terza rata delle imposte risultanti dal modello Redditi Pf 2019, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,65%, per le persone fisiche non titolari di partita Iva, che hanno scelto il pagamento rateale effettuando il primo versamento entro il 1° luglio 2019. Si passa poi al 16 settembre. FiscoOggi, il giornale on line dell’Agenzia delle Entrate ricorda come in questa data, tra gli altri appuntamenti, ci siano: Registrazione corrispettivi – i commercianti al minuto e assimilati, nonché gli operatori della grande distribuzione che già possono adottare, in via opzionale, la trasmissione telematica dei corrispettivi, devono procedere alla registrazione, anche cumulativa, delle operazioni effettuate nel mese di agosto per le quali è stato rilasciato lo scontrino o la ricevuta fiscale; Iva, fatturazione differita – i contribuenti Iva devono provvedere all’emissione e alla registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati…
Ultimi giorni per pagare la prima rata della “rottamazione-ter” delle cartelle. La scadenza, fissata dalla legge al prossimo 31 luglio, riguarda circa 1,2 milioni di contribuenti che entro lo scorso 30 aprile hanno aderito alla definizione agevolata prevista dal DecretoLegge 119/2018 e a cui Agenzia delle entrate-Riscossione ha inviato la ”Comunicazione delle somme dovute”, cioè la lettera di risposta con il dettaglio degli importi da pagare e i bollettini delle rate secondo il piano di pagamenti scelto in fase di adesione.I contribuenti ammessi alla “rottamazione-ter” pagheranno il debito residuo, senza sanzioni e interessi di mora. MANCATO PAGAMENTO: Il mancato, insufficiente o tardivo pagamento anche di una sola rata, oltre la tolleranza di cinque giorni prevista per legge, determina, avverte l’Agenzia, l’inefficacia della definizione agevolata, il debito non potrà essere più rateizzato e l’agente della riscossione dovrà riprendere, come previsto dalla legge, le azioni di recupero. Inoltre, secondo quanto stabilito dal Decreto Crescita, che ha riaperto i termini per aderire agli istituti agevolativi della pace fiscale (”rottamazione-ter” e ”saldo e stralcio”), le cartelle o avvisi già ammessi al pagamento agevolato, con prima…
<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>
Pagina 1 di 24

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Cookie policy

Quest’informativa ha lo scopo di rendere note le procedure seguite per la raccolta tramite i cookie delle informazioni fornite dagli utenti durante la navigazione del sito web.

Che cos’è un cookie e a cosa serve?

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato dal proprio dispositivo nel momento in cui si visualizza un sito internet.
I cookie permettono un funzionamento efficiente del sito e ne migliorano le prestazioni, inoltre forniscono informazioni al proprietario del sito per fini statistici o pubblicitari, principalmente per personalizzare l’esperienza di navigazione dell’utente ricordando le sue preferenze (per esempio ricordare la lingua e la valuta che ha impostato al fine di riconoscerlo alla visita successiva).

Quali cookie utilizziamo e per quali finalità?
Il nostro sito utilizza diverse tipologie di cookie e tecnologie affini, ognuna delle quali ha una specifica funzione. Vengono qui di seguito elencati i cookie utilizzati, evidenziandone la relativa funzione.

TIPOLOGIA DI COOKIE FUNZIONE
Cookie di navigazione

 

Fin dal primo accesso questi cookie permettono al sito di funzionare in maniera corretta e di visualizzare i contenuti sul dispositivo riconoscendo la lingua del Paese dal quale l’utente si connette. Nel caso nel sito siano presenti aree di registrazione e l’utente sia registrato, permetteranno all’utente di essere riconosciuto accedendo alle aree riservate. I cookie di navigazione sono cookie tecnici e sono pertanto necessari alfunzionamento del sito.

Cookie Funzionali

 

Questi cookie permettono, in base all’espressa richiesta dell’utente, di essere riconosciuto agli accessi successivi in modo da non dover inserire nuovamente i propri dati a ogni visita. Nel caso di siti e-commerce, se l’utente ha aggiunto articoli al carrello e chiuso la sessione senza completare l’acquisto e senza eliminarli dal carrello, questi cookie consentiranno di continuare l’acquisto la volta successiva in cui l’utente accederà al sito (entro un periodo di tempo limitato).
I cookie funzionali non sono indispensabili al funzionamento del sito, ma migliorano la qualità e l’esperienza di navigazione.

Cookie Analitici

 

Questi cookie sono utilizzati ad esempio da Google Analytics al fine di elaborare analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito attraverso il computer o le applicazioni mobile, sul numero di pagine visitate o il numero di click effettuati su una pagina durante la navigazione di un sito.Il nostro sito tratta i risultati di queste analisi in maniera anonima ed esclusivamente per finalità statistiche solo se il fornitore utilizza i servizi in connessione al browser installato sul computer dell’utente o su altri dispositivi utilizzati per navigare il nostro sito.

Cookie di terze parti per marketing/retargeting

 

Questi cookie sono utilizzati da società terze di fiducia che permettono all’utente di visualizzare banner pubblicitari su altri siti affiliati, mostrandogli gli ultimi prodotti che l’utente ha visualizzato sul sito. Mentre l’utente naviga all’interno del nostro sito, questi cookie sono utilizzati anche per mostrargli prodotti che potrebbero essere di suo interesse o simili a quelli che ha guardato in precedenza, basandosi sulla sua cronologia di navigazione. L’uso di questi cookie normalmente non implica il trattamento di dati personali, ma può permettere la connessione al computer dell’utente o ad altri dispositivi e rintracciare i dati salvati: questi cookie si connettono al browser installato sul computer dell’utente o su altri dispositivi utilizzati durante la navigazione sul nostro sito.

Cookie di Social Network

 

Questi cookie sono necessari per permettere all’account social dell’utente di interagire con il nostro sito. Servono ad esempio per far esprimere all’utente il proprio apprezzamento e per condividerlo con i propri amici social. I cookie di social network non sono necessari alla navigazione.

 

Com’è possibile disabilitare i cookie e gestire le preferenze?

La maggior parte dei browser è configurata per accettare, controllare o eventualmente disabilitare i cookie attraverso le impostazioni. Ricordiamo tuttavia che disabilitare i cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il funzionamento del sito e/o limitare il servizio che offriamo.
Qui sotto il percorso da seguire per gestire i cookie dai seguenti browser:

IE: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/block-enable-or-allow-cookies
Safari: https://support.apple.com/kb/PH19255?locale=it_IT
Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it-IT&hlrm=fr&hlrm=en
Firefox: http://support.mozilla.org/it-IT/kb/enable-and-disable-cookies-website-preferences

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie di profilazione di terza parti vi invitiamo a visitare http://www.youronlinechoices.com/
Per disabilitare i cookie analitici e impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla tua navigazione, puoi scaricare il Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

 

Convenzioni

pianeta convenzioni

Socials Network

facebook Facebook

TWITTER Twitter

icona-newsletter2  Newsletter